“LikeAddiction, Vamping, Challenge e Nomofobia sono tra le patologie meno conosciute di oggi ma legate all’uso dello smartphone e dei social network.

 Si sono evolute con la diffusione capillare di Internet e la sua presenza nella vita quotidiana delle persone e interessano principalmente i giovani iperconnessi. L’elenco di queste malattie non finisce qui ma prosegue drammaticamente. Si parte dalle fobie sociali e si arriva alle patologie che interessano nervi, ossa, dita e tendini. Sono proprio queste che rappresentano il lato oscuro del XXI secolo, le cui parole chiave sono alienazione, senso di vuoto e complesso di inferiorità.
Questo fenomeno è naturalmente aggravato dall’avvento degli smartphone”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.