A distanza di un anno dall’emanazione delle “Linee di orientamento per azioni di prevenzione e di contrasto al bullismo e  al cyberbullismo”, il Miur prosegue nella lotta contro ogni forma di violenza attraverso il “Piano Nazionale per la prevenzione del bullismo e del cyber-bullismo a scuola”.

Il documento è stato lanciato lo scorso 17 ottobre, in occasione della firma del Protocollo d’Intesa Miur-Camera per la diffusione della Dichiarazione dei diritti e doveri in internet.

“Prima  Giornata  nazionale   contro il bullismo a scuola”, che avrà luogo il 7  febbraio  2017

In occasione della “Prima Giornata nazionale contro il bullismo a scuola”, che avrà luogo il 7 febbraio 2017, in coincidenza con la Giornata Europea della Sicurezza in Rete indetta dalla Commissione Europea (Safer Internet Day), verranno presentate le migliori proposte didattiche elaborate dalle scuole ma, soprattutto, tutte le istituzioni

scolastiche italiane saranno chiamate a dire “NO” al bullismo a scuola, dedicando la giornata ad azioni di sensibilizzazione rivolte non solo agli studenti ma a tutta la comunità

L’obiettivo è quello di coinvolgere  direttamente il maggior numero possibile di istituzioni scolastiche e creare una rete nazionale di contrasto del bullismo. A questo scopo numerose sono le collaborazioni attivate non solo con le altre principali istituzioni pubbliche, ma anche  con  Enti  e  Associazioni  del  Terzo  Settore,  ONG  e,  non  ultime,  con  le  più  grandi  aziende  private   dell’ITC nonché con i gestori dei principali social network.

Il Piano prevede dieci azioni, frutto di importanti sinergie. In particolare:

  • è fissata per il 7 febbraio 2017 la prima Giornata nazionale contro il bullismo a scuola, in coincidenza con la Giornata Europea della Sicurezza in Rete (Safer Internet Day) indetta dalla Commissione Europea;
  • prosegue Generazioni Connesse, progetto co-finanziato dalla Commissione Europea, giunto ormai al suo terzo anno di attività;
  • circa 16mila insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado saranno coinvolti in attività di formazione a partire dal 2017, “lezioni” ad hoc per favorire l’acquisizione di competenze psico-pedagogiche e sociali per la prevenzione di questi fenomeni;
  • è in fase di realizzazione il format tv “Mai più bullismo”, il primo social coach televisivo incentrato sul bullismo, che andrà in onda su Rai2 condotto da Pablo Trincia: verrà girato on the road, e ogni puntata sarà dedicata a una storia di vita raccontata dall’interno.

Scarica il documento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...